Biografia

Pasquale Guarino nasce nel 1990.

Nel 2007 si qualifica presso il Liceo artistico di Reggio Emilia.
La sua passione per l’arte nasce fin da giovanissimo quando, già a 3 anni, ama disegnare con i classici pastelli, persone, animali e i personaggi che guardava alla tv.

Crescendo, da ragazzino, si diletta nella Street Art con bombolette, rulli e pantoni.
Nel 2008 partecipa alla decorazione del Centro Giovani e ad altre iniziative culturali a cura del Comune di residenza.
Negli anni a seguire perfeziona la tecnica, passando dalla street art alle opere in strutture private, sperimentando il trompe l’oeil ed altre tecniche artistiche.
Siamo nel 2015 quando inizia a dipingere su tela, lavorando da subito con gli acquerelli, su trame di arte astratta e figurativa, appassionandosi successivamente alla versatilità dei colori acrilici.

E’ così che scopre il suo vero stile, che oggi lo caratterizza e che, ancora oggi, continua a perfezionare.
Per il suo trend si ispira ai luoghi urbani desolati come fabbriche abbandonate, stabili in rovina e paesaggi colpiti dall’ingiuria del tempo, dalla decadenza e dalla trascuratezza.
Da quì che nascono opere dagli sfondi solcati da segni grezzi e indefiniti, graffiti marcati che tanto l’hanno caratterizzato nella sua adolescenza, che ospitano invece volti e figure morbide, per lo più femminili.